Valerio Colarossi in visita a Ostia Lido

Ospite d'onore per la Riunione Tecnica Obbligatoria

In occasione della riunione tecnica obbligatoria tenutasi l’11 febbraio, Valerio Colarossi è stato ospite nei locali sezionali di Ostia Lido: arbitro in CAN Pro fino al 2015 e assistente CAN B dal 2016, Colarossi ha esordito in Serie A nel 2017, collezionando finora 6 presenze nella massima categoria nazionale. Nel frattempo, è stato inserito nel programma CORE della UEFA, dedicato alla crescita dei migliori giovani profili europei.

Dopo un caloroso saluto da parte dei tanti associati accorsi alla riunione, il Presidente di sezione Paolo Ricci ha introdotto l’ospite, coadiuvato alla regia tecnica da Matteo Marchetti.

“È un piacere essere qui stasera, ritrovo tante persone che hanno contribuito alla mia crescita – ha esordito Colarossi – so che nelle prime file ci sono i ragazzi dell’ultimo corso arbitri: mi rivolgo a voi sperando, con la riunione di stasera, di potervi trasmettere almeno una parte di quello che i vostri associati più grandi mi hanno dato in passato”.

Dopo la breve introduzione, la riunione è entrata nel vivo con la visione di numerosi episodi e la loro relativa discussione, affidata il più delle volte ai ragazzi prossimi all’esordio. La presenza di Colarossi ha fatto sì che si trovasse per ogni episodio la giusta chiave didattica, così da definire un’interpretazione univoca: dal D.O.G.S.O. al grave fallo di gioco, passando per le fattispecie del fallo di mano, si è arrivati allo spostamento. “Fin qui abbiamo parlato di tecnica arbitrale e possiamo continuare a parlare di tattica e di interpretazione della gara per molto tempo – ha proseguito l’assistente nazionale – ma nessuna di queste due componenti ha senso di esistere senza la componente atletica. Dobbiamo allenarci: solo in questo modo possiamo sperare di trovarci nel punto giusto al momento giusto, altrimenti saremo costretti ad affidare la nostra partita, e la nostra carriera, alla fortuna”.

In chiusura, Valerio ha consegnato le divise ai nuovi arbitri, quindi ha ringraziato la sezione di Ostia Lido per il caloroso abbraccio riservatogli.

Al termine della serata, gli associati hanno trascorso un piacevole convivio con l’ospite presso un ristorante della zona.